dr.antonio2

La Citologia Nasale

La tecnologia e la ricerca scientifica dell’ultimo ventennio hanno radicalmente cambiato sia l’approccio diagnostico, sia terapeutico in tutti i settori della Medicina.

In campo Rinologico, ad esempio, numerose sono le diagnostiche oggigiorno utilizzate, e, anche se l’indagine anamnestica resta sempre di fondamentale importanza, tali diagnostiche strumentali (rinomanometria, rinometria acustica, endoscopia, immunoistochimica, test immunologici ecc.) agevolano la diagnosi e risultano valide anche ai fini di un programma terapeutico. Tra queste va considerata anche la Citologia Nasale.

Dove si trova l'importanza della citologia nasale ?

L’importanza della citologia nasale si basa su un concetto fondamentale: il rinocitogramma di un soggetto sano è per lo più costituito da cellule che normalmente compongono l’epitelio pseudostratificato ciliato; cellule colonnari ciliate e non ciliate, mucipare e basali. A volte possono ritrovarsi sporadici neutrofili e rarissimi batteri. Sarà quindi la presenza di altri citotipi, quali mastcellule, eosinofili, spore e numerosi batteri, a far sospettare una determinata patologia nasale.

Grazie a questa diagnostica, è dunque possibile differenziare le rinopatie infiammatorie da quelle infettive, quelle vasomotorie allergiche da quelle non allergiche, quelle batteriche da quelle virali; e, infine, ma non certo per minore importanza, le forme micotiche. Non vanno poi tralasciati altri importanti aspetti che fanno della citologia una diagnostica pratica, alla portata di tutti i Servizi di Rino-Allergologia: 1) la semplicità della tecnica; 2) la scarsa invasività (non richiede infatti alcuna anestesia e permette quindi di effettuare, quando opportuno, ripetuti controlli). Altrettanto rilevante, infine, è il ruolo che la citologia nasale riveste in ambito scientifico: essa consente di valutare il comportamento cellulare nelle più svariate condizioni (non dimentichiamo che la mucosa nasale è continuamente a diretto contatto con l’ambiente esterno ed è quindi soggetta all’aggressione da parte di vari agenti fisici, chimici, batterici, virali ecc.), e permette di seguire l’andamento della patologia, monitorando e valutando costantemente la risposta al trattamento medico. I

Il presente sito è indirizzato a tutti gli Specialisti che si occupano di patologie delle vie respiratorie, quindi non soltanto Otorinolaringoiatri, ma anche Allergologi, Pneumologi, Pediatri, e vorrebbe contribuire all’acquisizione delle basi teoriche della moderna citologia e della corretta metodologia, nonchè al riconoscimento e all’interpretazione delle variazioni citologiche che si realizzano nel corso delle diverse patologie. Tali prerogative rappresentano i punti cardine nella strategia diagnostica, che, rispetto al pas- sato, è oggi orientata a un più razionale, efficace e meno dispendioso programma diagnostico-terapeutico.